Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

07 febbraio 2024

Si chiede di conoscere se è possibile finanziare parte del costo del servizio rifiuti con parte dell'entrata derivante dall'imposta di soggiorno. Se si, in che misura? quali sono i riferimenti normativi e di prassi?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

06 febbraio 2024

Buongiorno,
in riferimento al decreto in oggetto, mi trovo nella condizione di avere pronti gli accertamenti 2021 (fortunatamente non ancora stampati). Dopo le giornate formative con il dr Cava, ho appreso che conviene attendere la pronuncia del MEF prima di procedere alla stampa degli "inviti al contraddittorio", o degli accertamenti (modificati con l'esclusione del reclamo mediazione).
Solitamente però, prima di uscire con gli accertamenti, per i nuovi "inadempienti" proponiamo una lettera bonaria per favorire il confronto e per "addolcire" l'arrivo dell'accertamento. Questa fase posso espletarla alla vecchia maniera, ossia invio per posta ordinaria di lettera bonaria ? o anche per questa fase è meglio attendere?. Poiché questa fase bonaria comunque porta via del tempo, volevo ottimizzarlo in attesa di ulteriori specifiche dal mef.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

05 febbraio 2024

Gentilissimo Dott.Cava,
sto procedendo con l' affidamento degli accertamenti esecutivi TASI 2018 per la riscossione coattiva a Agenzia Entrate Riscossioni. Tra le diverse partite vi è quella di un contribuente deceduto lo scorso anno, per il quale non è stata fatta successione, noi conosciamo il nominativo di un solo figlio anche se sappiamo dell'esistenza di altri figli avuti da una prima moglie dei quali però non abbiamo alcuna informazione. Si chiede se fosse possibile procedere con l'affidamento a ADER inserendo come coobbligato/erede solo il nominativo dell'unico figlio di cui abbiamo conoscenza.
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

05 febbraio 2024

Buongiorno Dott. Cava.

Un'attività commerciale ha in uso diversi fabbricati, destinati ad attività di vendita al dettaglio di materiali edili.
I suddetti fabbricati, catastalmente distinti, sono destinati ad uffici, esposizioni e stoccaggio materiali edili.
E' corretto applicare una categoria tariffaria distinta per ciascun fabbricato in funzione del reale utilizzo o si dovrà procedere con l'applicazione di un unica tariffa in funzione della superficie più ampia destinata all'attività prevalente?
La ringrazio.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

31 gennaio 2024

In riferimento al precedente quesito tramite l'invio del ruolo coattivo per gli avvisi di accertamento notificati nel 2020 si chiede se il tracciato AEE600 corrisponde alle modalità di invio che si sono sempre usate per il ruolo coattivo si chiede inoltre ma dal 2020 non si doveva cambiare modo di inoltro del ruolo inserendo i dati degli avvisi non pagati su un foglio exell? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

30 gennaio 2024

Buongiorno
sto trattando la revisione della posizione di un contribuente che è una società di costruzioni e vendita immobili; tra la documentazione, ho trovato un'autocertificazione dell'anno 2015, con la quale richiede l'applicazione della riduzione del 50% su immobili inagibili ai sensi della L. 662/1996 e quindi in assenza di dichiarazione e di documentazione di perizia. La riduzione la trovo applicata anche oggi dalla precedente gestione dell'Ufficio tributi.
Ho due domande:
la norma prevedeva un'applicazione fino ad un massimo di 3 anni, se non sbaglio, pertanto dovrebbe essere decaduta
la nuova IMU abroga la predetta norma?
grazie infinite
cordiali saluti
Enrica Mangiavacchi
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

29 gennaio 2024

Un contribuente nel 2018 vende il proprio immobile (abitazione cat A) al figlio con regolare atto notarile, a seguire con scrittura privata redata da notaio il figlio concede l’usufrutto al padre.
Ci chiedono se l’immobile possa considerarsi abitazione principale del padre che li ha residenza e dimora.
Per lo scrivente la scrittura privata non registrata non ha valore, ci chiedono se registrandola abbia valore sia da oggi che per il periodo pregresso.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

29 gennaio 2024

DUE CONIUGI SONO RESIDENTI IN UN IMMOBILE NEL NOSTRO COMUNE. NEL 2005 LA MOGLIE PRENDE LA RESIDENZA IN UN ALTRO COMUNE. NEL 2019 IL MARITO E' DECEDUTO. NEL 2021 LA VEDOVA PRENDE DI NUOVO LA RESIDENZA NEL NOSTRO COMUNE. IN QUESTO CASO COME FUNZIONA IL DIRITTO DI ABITAZIONE?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 gennaio 2024

Abbiamo emesso un avviso di accertamento IMU ad un contribuente che ha una quota di un immobile, lo stesso fa istanza di annullamento in quanto la sua quota è stata pagata per intero dall’altro comproprietario.
Posto che il nostro regolamento non prevede che tale possibilità, sarebbe opportuno rigettare l’istanza di annullamento ed eventualmente rimborsare (a seguito di richiesta nei 5 anni) l’eccedenza al comproprietario? Come sarebbe meglio agire?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 gennaio 2024

Si chiede se esiste una normativa tributi di riferimento precisa che giustifichi l'esenzione Imu in caso di acquisto di nuova abitazione come abitazione principale sottoposta però a inagibilità (giustificata da pratica SUAPE di un tecnico) per un periodo di 18 mesi dal rogito (ovvero stesso periodo concesso al soggetto per poter cambiare la residenza usufruendo in atto dell'agevolazione acquisto abitazione principale.
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 gennaio 2024

Buongiorno,
premetto che questo ufficio non ha mai fatto accertamenti in materia di Imposta di soggiorno. Avendo avuto sentore che alcune strutture praticano affitto per locazione turistica e non sono iscritti nella nostra banca dati, volevamo sapere quale è il percorso corretto da applicare. Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 gennaio 2024

Buongiorno, un contribuente ha acquistato nel 2018 un immobile accatastato come C2 e in fase di acquisto ha dichiarato nell'atto che l'immobile era di pertinenza della sua abitazione, la quale dista circa 200 m. A tal proposito si chiede se ai fini Imu può essere considerata pertinenza dell'abitazione principale e quindi avere l'esenzione Imu. Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 6
  • 7
  • 8(current)
  • 9
  • 10
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - flm@finanzalocale.net  - Capitale Sociale Euro 100.000,00 i.v. - C.F. e P. IVA 01541190508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 135501

Finanza Locale Partnership S.r.l - con socio unico 

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - flm@finanzalocale.net  - Capitale Sociale Euro 300.000,00 i.v.- C.F. e P. IVA 01629890508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 142157

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale