Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

15 dicembre 2020

Vorrei sapere se si deve sempre procedere all'invio dei solleciti Tari, prima dell'emissione dell' accertamento esecutivo Tari ?. Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno, vorrei sapere se anche i comuni con popolazione inferiore a 5000 abitanti hanno l'obbligo di adeguare il proprio sito internet in base alle indicazione di Arera sulla trasparenza nella gestione dei rifiuti urbani? se si, entro quanto tempo si devono adeguare? sono previste sanzioni in caso di inadempienza a tale obbligo?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno,
una società (è una snc) è il soggetto passivo dell'imu in quanto proprietario dell'Immobile. Poichè c'è rispondenza tra soggetto passivo dell'imu e titolare dell'attività, è da considerarsi esonerato dal pagamento della seconda rata IMU?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Ai fini dell'esenzione della seconda rata IMU 2020 chiedo se l'esonero è da applicarsi a tutti gli esercenti che hanno lo stesso codice ateco presente nell'allegato 2 dell' Articolo 5 del D.L. n. 149/2020 indipendentemente dalla categoria catastale.
Per esempio, il proprietario e gestore di un bar presente sul nostro territorio (che è stato sempre zona rossa) ha un C3 ed il suo codice ATECO rientra nell'elenco . E' da considerarsi esonerato?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno
-ho notificato un accertamento esecutivo IMU 2015 ad una società in data 07/10/2020
- la società presenta Istanza di reclamo ai sensi dell'art. 17 bis dlgs 546/1992 anche alla commissione tributaria in data 02/12/2020
- in accordo con la mia amministrazione si è deciso di mandare una comunicazione di rigetto dell'istanza di mediazione confermando la correttezza formale e sostanziale dell'accertamento (in quanto ciò che contestano è al limite del ridicolo)
Chiedo, qual'è il temine di esecutività dell'atto e quindi quando posso iscrivere la società a ruolo coattivo.
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

14 dicembre 2020

Per validare il PEF 2020 per noi , comune privo di autorità d'ambito, è obbligatorio andare in Consiglio Comunale entro il 31 dicembre?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

12 dicembre 2020

Si porta all'attenzione di FInanza locale il seguente quesito.
Il gestore ha trasmesso il Pef grezzo e l'ufficio tributi sta predisponendo il PEF per la validazione e approvazione da parte del Consiglio comunale.
Leggendo le deliberazioni di ARERA emergerebbe che l'Ente puo' non coprire con il gettito Tari il 100% del costo del servizio garantendo l'equilibrio economico finanziario
L'Ente puo' assumerere a carico del bilancio una quota del costo del servizio scaturente dal Pef in fase di elaborazione , nel quale si stima un significativo incremento dei costi?
Si ringrazia
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

11 dicembre 2020

Buongiono dott. Cava.
Un contribuente, usufruttuario per 1/6 di un immobile, è deceduto nel corso del 2018. Dalla data del decesso la sua quota tornerà in carico ai nudi proprietari.
E' corretto emettere gli avvisi di accertamento esecutivi IMU per gli anni precedenti (2015 - 2016 - 2017) agli eredi dell'usufruttuario deceduto?
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

11 dicembre 2020

DUE FRATELLI SONO COMPROPRIETARI ED ENTRAMBI E SOCI DI UN IMMOBILE IN CUI VI E' L'ATTIVITà DI BAR CON CODICE ATECO 563000-Bar e altri esercizi simili senza cucina. IL FRATELLO a) E' PROPRIETARIO E CONDUTTORE MENTRE IL FRATELLO b) E' SOCIO MA NN ESERCITA. POSSONO GODERE ENTRAMBI DELL'ESENZIONE DELLA SECONDA RATA IMU AI SENSI DELL'ART. 9 DEL DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n. 137, OPPURE L'ESENZIONE SPETTA ESCLUSIVAMENTE AL FRATELLO a)?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

11 dicembre 2020

Un contribuente risulta residente in un fabbricato cat. F2.
Può essere considerato abitazione principale e quindi esente dal pagamento dell'imu?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

10 dicembre 2020

Buonasera, avremo necessità di avere informazioni relativamente all'Imu nel caso specifico di un immobile di proprietà di un Circolo ricreativo/Casa del popolo nel quale lo stesso risulta anche gestore della stessa attività.
E quale orientamento dobbiamo avere nel caso invece che il proprietario dell'immobile sia un privato o altro Ente (ad esempio la Parrocchia) che concede in comodato al Circolo Ricreativo?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

10 dicembre 2020

Il comune nei prossimi giorni approverà il piano economico finanziario predisposto ai sensi della deliberazione ARERA n.443/2019/r/rif e ss.mm.ii. Si chiede cortesemente se è necessario il parere preventivo del revisore dei conti pur non trattandosi di approvazione di aliquote , tariffe e regolamenti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 6
  • 7
  • 8(current)
  • 9
  • 10
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale