Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

28 settembre 2020

Chiedo un ulteriore precisazione in merito al quesito precedente.
Se il contribuente risulta essere stato agricoltore regolarmente iscritto alla previdenza agricola ma ora è pensionato, le esenzioni sui terreni agricoli e i fabbricati rurali continuano ad essere concesse?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

28 settembre 2020

Buongiorno, il nuovo Regolamento generale delle Entrate approvato quest'anno dall'Ente deve essere inviato al MEF ? Deve essere inviato tramite il Portale del Federalismo Fiscale ?
Si ringrazia
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 settembre 2020

Un immobile dato in comodato uso gratuito all' ENPA ( ente no profit) è soggetto ad IMU?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 settembre 2020

In riferimento a quanto previsto dal comma 803 dell’art. 1 della Legge di stabilità 2020 (costi di elaborazione e di notifica degli atti e quelli delle successive fasi cautelari ed esecutive posti a carico del debitore) si richiede se tali quote, denominate «oneri di riscossione a carico del debitore », sono dovute solo in caso di pagamento oltre il 61° giorno (data di esecutività dell’atto) o anche in caso di pagamento entro i canonici 60 giorni dalla notifica dell’atto.
E tali somme andranno quantificate con successivo atto?
E in ogni caso il calcolo di quanto eventualmente dovuto va riportato nell’atto di accertamento esecutivo o si deve solamente indicare che tale somma verrà addebitata eventualmente in caso di pagamento in suddetto termine? E tali somme andranno quantificate con successivo atto?
Ed ancora: nel caso di calcolo va inserito nel plico anche il relativo F24 per l’importo maggiorato di tale onere?
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 settembre 2020

Buongiorno, vorrei un parere relativo alla correttezza del mio operare.
Ho convocato in fase preliminare un contribuente molto anziano (quindi senz'altro pensionato) che ha numerosi terreni, fabbricati e d10. Su molti di questi vi è, in visura, l'annotazione di ruralità. Al telefono, il contribuente mi dichiara di essere agricoltore e di godere delle esenzioni. Gli ho chiesto di produrre una dichiarazione di iscrizione alla previdenza agricola ma non solo non ha inviato nulla, non risponde nemmeno più ai miei messaggi. Avevo pensato di emettere avviso di accertamento su tutti gli immobili, eliminando ogni esenzione, anche sui terreni agricoli. Posso procedere in questo senso? oppure c'è un modo con il quale io possa reperire le informazioni d'ufficio?
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 settembre 2020

Buona Sera qualora un comune abbia già approvato il Bilancio di previsione il 31/12/2019 e le aliquote IMU alla stessa data ma non ha ancora approvato il regolamento della nuova imu 2020:
-può approvare il regolamento della nuova imu entro il 30 settembre 2020?
-deve rettificare la delibera delle aliquote imu approvata al 31/12/2019 integrandola con i riferimenti del nuovo regolamento sempre entro il 30 settembre?
Grazie
Cordiali Saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 settembre 2020

Buon giorno vorrei chiedere la cortesia di avere il riferimento normativo preciso con il quale il termine dei tre adempimenti in oggetto, è il 30 settembre 2020. Grazie Cordiali Saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 settembre 2020

Egr. Dott. Cava,
nel nostro Comune il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti è gestito in forma associata dalla competente Comunità Montana, che ogni anno provvede a comunicare al comune il piano dei costi complessivamente sostenuti ai fini della elaborazione del Piano Finanziario da parte di ciascun ente associato.
Viste le diverse deliberazioni di Arera in ordine alla trasmissione dei dati da parte degli enti gestori, si chiede:
a chi spetta l’obbligo di comunicare ad ARERA i dati relativi all’anno 2020? Al Comune che elabora il Piano Finanziario e le tariffe (sulla base dei dati trasmessi dalla Comunità Montana), oppure alla Comunità Montana in quanto gestore del servizio in forma associata?
In quest’ultima ipotesi, il Comune si deve limitare a comunicare i dati di propria competenza esclusivamente alla Comunità Montana?
Grazie


Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

22 settembre 2020

Buongiorno Dott. Cava,
con la Nuova IMU 2020 non è più prevista la possibilità di assimilare un immobile ad abitazione principale per i pensionati iscritti all'AIRE. Considerato che il versamento in acconto imu dovuto per l'anno 2020 e'pari al 50% dell'imu versato nel 2019, si chiede se gli stessi possono effettuare il pagamento dell' intera imposta annuale entro la scadenza a saldo il 16/12/2020.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

22 settembre 2020

Buongiorno,
a luglio in consiglio comunale, abbiamo riconfermato le tariffe TARI del 2019 applicando delle esenzioni per alcune categorie commerciali e una riduzione del 30% su tutte le utenze domestiche, utilizzando il fondi Covid che lo Stato ci ha concesso.
Il termine di approvazione del nuovo piano finanziario resta sempre entro il 31/12/2020 oppure ci sono scadenze diverse per chi, come noi, ha usufruito di agevolazioni concesse coi fondi covid?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

21 settembre 2020

Buongiorno,
un contribuente è proprietario, ha residenza e dimora abituale in una casa A02 con due C06 (uno pertinenziale e uno lo paga come altro fabbricato).
Possiede inoltre un'altra abitazione A02 + un C06, sempre nello stesso comune di residenza, dove risiede e ha dimora abituale il figlio.
In questo caso, il proprietario, se decide di stipulare e registrare un comodato d'uso per il figlio, ha diritto all'abbattimento del 50% di IMU dato che possiede un altro C06 oltre all'abitazione principale e pertinenza?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

21 settembre 2020

Faccio seguito al quesito precedente. Quindi avendo deliberato le scadenze del 2020 il 30/09/e il 30/11 il consiglio comunale ha effettuato una irregolarità?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 1(current)
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale