Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

27 novembre 2020

Il sig. Rossi ha acquistato da oltre vent’anni un fabbricato di civile abitazione con scrittura privata non registrata né trascritta in conservatoria. Nel suddetto fabbricato ci vive, vi risiede e dimora con tutta la sua famiglia. Il venditore Caio era proprietario con titolo idoneo per averlo a sua volta acquistato con atto pubblico ( quindi Caio risulta essere l’effettivo proprietario sia in catasto che in conservatoria).
E’ stato richiesto il pagamento IMU degli ultimi 5 anni al sig. Rossi, per il quale la suddetta abitazione è abitazione principale, in quanto ci vive effettivamente, vi risiede con tutta la famiglia da oltre vent’anni, pur senza avere un titolo idoneo di proprietà, ma solo il possesso. DOMANDA1: L'attività accertativa verso il Sig. Rossi è legittima?

Inoltre è possibile con una sentenza che dichiari l’usucapione del fabbricato in favore di Rossi, e quindi un acquisto a titolo originario, determinare l’annullamento delle imposte eventualmente maturate negli anni precedenti, cioè avere effetto retroattivo per gli anni in cui sono maturate le imposte?
Grazie per l'attenzione
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

27 novembre 2020

Buongiorno Dott. Cava le chiedo consulenza per un comodato d'uso,mi è stata contestata la decorrenza della riduzione 50%.
Viene concesso al figlio l'uso di un fabbricato incomodato gratuito con contratto scritto,decorrenza 01/03/2020,registrato presso l'Agenzia delle Entrate in data 01/10/2020.
La mia interpretazione è riduzione del 50% dalla data di registrazione del comodato e non dalla data del contratto.
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 novembre 2020

Si porta all'attenzione di Finanza locale il seguente quesito :
La normativa regionale ( nuove linee guida del 2019 ) prevede per l'avvio dei B&B la residenza anagrafica del proprietario esercente. Ai fini IMU il bed and breakfast è esente Imu?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 novembre 2020

Mi trae in inganno la lettura della norma:
) per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, "a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda una sola abitazione in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato";
sbaglio????
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 novembre 2020

In data 19/12/2019 il Consiglio Comunale aveva approvato il Piano Finanziario TARI 2020 e determinato le tariffe TARI 2020.
Il PEF TARI 2020, così come deliberato in tale data, non seguiva però lo schema del nuovo metodo tariffario MTR. Per tale motivo, il mese scorso, il Comune ha richiesto al gestore la predisposizione di un nuovo PEF grezzo che fosse in linea con lo schema MTR previsto da ARERA.
L’azienda che si occupa della gestione del servizio integrato dei rifiuti ha sì rinviato il PEF seguendo il nuovo modello MTR, ma nella sostanza i costi ivi indicati sono rimasti pressoché invariati.
Nessuna indicazione riguardante l’introduzione di costi efficienti di servizio o eventuali aumenti generati dalla situazione COVID.
Il 30/09/2020 il Consiglio comunale ha deliberato l’applicazione delle agevolazioni nei confronti delle utenze non domestiche come da delibera ARERA n. 158 del 05/05/2020 e, avvalendosi della facoltà prevista dalla L. 147/2013, ha previsto una riduzione del 25% anche per le utenze domestiche.
DOMANDA1: è corretto inserire nel PEF 2020 le agevolazioni per le UND? Così facendo, il finanziamento delle agevolazioni non passa attraverso una “perequazione orizzontale” dell’onere agevolativo a carico di tutti gli utenti?
DOMANDA2: è corretto tenere fuori dal PEF 2020 le agevolazioni per le UD?
Tuttavia, la scelta dell’amministrazione sarebbe orientata verso il mantenimento del PEF e delle tariffe 2020 deliberate in data 19/12/2019, così da non generare conguagli da ripartire negli anni futuri.
L’idea è che le agevolazioni tariffarie deliberate e i maggiori costi che il Comune inserirà nel PEF grezzo (quali ad esempio quota FCDE, adeguamenti ISTAT dell’appalto di gestione) riusciranno a compensarsi, a mantenere invariata la situazione tariffaria odierna ed a non gravare su quella degli anni futuri.
DOMANDA3: l’impostazione che l’ufficio vorrebbe seguire è legittima oppure non tiene conto di alcune variabili?
Grazie per l’attenzione
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 novembre 2020

Buongiorno,
se un proprietario al 100% concede in uso gratuito l'immobile alla figlia (con regolare contratto registrato e dichiarazione IMU presentata) e si trasferisce all'estero senza possedere alcun altro immobile, posso concedere l'abbattimento del 50% della base imponibile?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Caterina Del Prete
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 novembre 2020

Premesso che trattasi di comune costiero con diverse lottizzazioni ricadenti nei terreni delle zone a mare, il Sindaco mi chiede se è possibile compensare il debito IMU di un contribuente mediante acquisizione da parte del Comune dei lotti edificabili.
È questa una casistica del tutto nuova per l’ufficio tributi e non ricordo di averne mai sentito parlare ai seminari, pertanto chiedo un suo autorevole parere in merito.
grazie e cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 novembre 2020

Buon giorno, si richiede se i regolamenti in oggetto possano essere approvati nella seduta di consiglio del 30 novembre, o se vi sia una limitazione temporale all'approvazione degli stessi.
Grazie Cari Saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 novembre 2020

IN UN IMMOBILE CONDOMINIALE VOGLIONO EFFETTUARE LAVORI EDILI CONSISTENTI NEL FACIMENTO DEL CAPPOTTO. TALE LAVORO COMPORTERA' UN ISPESSIMENTO DELLA FACCIATA CHE OCCUPERA' IN MODO PERMANENTE UNA PICCOLA PORZIONE DI SUOLO PUBBLICO (CIRCA 1- 2 METRI MQ). QUALE MOTIVAZIONE POTREBBE TROVARE IL COMUNE PER ESENTARE IL CONDOMINIO DAL PAGAMENTO? E SE NON E' POSSIBILE COME E A CHI INVIARE ANNUALMENTE IL PAGAMENTO?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 novembre 2020

un residente all'estero è proprietario al 50% di un appartamento nel nostro comune. L'altro 50% è di proprietà della moglie (non separati), che è invece residente nell'appartamento stesso.
fino all'anno scorso Lui ha pagato il suo 50% mentre la moglie residente nulla.
Per il 2020 che indicazione devo dare?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

19 novembre 2020

A seguito di approvazione di apposite riduzioni per i periodi di chiusura obbligatoria delle utenze non domestiche, un'utenza censita con codice Ateco di circoli ricreativi che di fatto svolge anche il servizio di somministrazione di cibi e bevande ha presentato domanda di ricalcolo Tari. Ha indicato il codice Ateco come richiesto ai fini della valutazione e ha indicato il numero dei gg di chiusura nonché il periodo.Si chiede se si debba considerare come data di riapertura il 18 maggio prevista per somministrazione di alimenti e bevande o il 25 per i circoli.A livello regionale sono confermate tali date.L'utenza ha indivato il 19 maggio.Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

19 novembre 2020

Immobile di categoria D2 di cui è proprietaria al 100% la persona fisica Sig.ra X.
L’attività alberghiera è gestita da una società di persone (S.n.c), a gestione familiare,composta da 4 soci, compresa la sig.ra X proprietaria al 100% dell’immobile di categoria D2.
Ha diritto all'ESENZIONE IMU, ai sensi dell’’articolo 177 del Dl 34/2020, nel testo modificato dalla legge di conversione n°_77/2020, e dell’art.78 del D.L. n°104/20 ?

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 1(current)
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale