Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

22 marzo 2021

Buongiorno, questo Ente deve approvare a breve il bilancio di previsione 2021 , visto il ritardo del gestore nell'invio del pef grezzo intende avvalersi della proroga prevista nel decreto sostegni di recente adozione in materia di tassa rifiuti 2021.
Si chiede conferma se la previsione di entrata in bilancio relativa alla Tari 2021 debba essere zero, in assenza di tariffe, con conseguente finanziamento provvisorio con altri fondi dei costi 2021 relativi al servizio RSU.
Dando atto che all'approvazione del PEF e delle tariffe Tari 2021 si effettuerà , entro il 30/09 , variazione di bilancio
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

19 marzo 2021

Nel nostro regolamento TARI è prevista una riduzione per uso occasionale per soggetti residenti che abbiano dimora per più di 6 mesi in altro comune italiano o all'estero. Poichè siamo a conoscenza di un contribuente "furbetto" che sta usufruendo di questa riduzione, ci siamo fatti rilasciare una dichiarazione di sussistenza dei requisiti previsti dal nostro regolamento facendoci specificare pure il periodo di inutilizzo dell'immobile. Questo contribuente ha presentato la dichiarazione dichiarando il persistere delle condizioni per usufruire della riduzione e dichiarando di non occupare l'immobile per più di 180 giorni all'anno a seconda della stagione. Ora le domande sono due:
- in quale altro modo potrei verificarne il reale utilizzo dell'immobile o mi devo arrendere alla sua dichiarazione?
- E invece, ai fini IMU, posso utilizzare in qualche modo questa sua dichiarazione per pretendere il pagamento dell'IMU (anche se la residenza risulta essere sempre nell'immobile in questione).
Come potrei procedere con questo contribuente che, credo stia abusando della riduzione?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

19 marzo 2021

La normativa vigente prevede che gli avvisi con scadenza precedente al 1 dicembre 2021 applichino le tariffe dell'anno precedente e quelli successivi calcolino gli importi a conguaglio considerate le tariffe 2021 pubblicate entro il 28 ottobre. Il comune provvederà a deliberare le tariffe entro il mese di marzo e a pubblicare la delibera sul sito del federalismo fiscale prima dell'invio degli avvisi di pagamento TARI 2021. Si chiede se sia consentito inviare gli avvisi considerando direttamente le tariffe 2021 e quindi inviando un unico avviso che non crei confusione applicando tariffe diverse per poi arrivare allo stesso risultato.
Si chiede inoltre conferma sulla possibilità di prevedere il pagamento degli avvisi TARI 2021 ancora con modello F24 in quanto non comporta costi aggiuntivi per il contribuente. Il comune ha comunque già attivato il canale PAgo PA per il pagamento TARI.
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

18 marzo 2021

la nostra Provincia di XXXX è proprietaria di terreni siti sul nostro territorio comunale. In qualità di ente pubblico posso considerarla esente IMU?
Grazie mille
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

18 marzo 2021

Buongiorno, abbiamo ancora qualche sporadico caso di vecchi immobili all'interno del centro abitato che risultano di Cat. A/6 "Abitazioni di tipo rurale" pur non avendo chiaramente la caratteristiche di legge. Posto che esiste la possibilità di segnalazione all'Agenzia delle Entrate di cui all'articolo 1, comma 336 della legge 311/2004, si chiede quale è la norma che a suo tempo ha previsto l'accatastamento in una categoria congrua per tali immobili. Grazie.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

17 marzo 2021

Buongiorno Dottor Cava,
è possibile sapere quali riduzioni sono state inserite come obbligatorie per il 2021 da ARERA?
Sono state confermate quelle del 2020? Grazie mille.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

17 marzo 2021

Buongiorno dr. Cava,
il mio comune lo scorso anno ha deliberato la conferma delle tariffe tari nel mese di luglio e poi ha approvato una specie di PEF a fine anno. Quest'anno è stato dato incarico ad una società che ci sta aiutando nella elaborazione di un nuovo pef che avremmo portato in approvazione con il bilancio a meno che la proroga di cui mi ha parlato nel quesito precedente, non ci consente di avere un po' più di tempo.
Ai fini del regolamento TARI , lo scorso anno non abbiamo approvato un regolamento nuovo quindi abbiamo ancora in essere quello compreso nella IUC componente TARI.
Siamo obbligati ad approvarne uno nuovo oppure possiamo tenere ancora quello compreso nella IUC attualmente in essere?
ringrazio e porgo i miei più cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

17 marzo 2021

Buongiorno,
chiedo se è disponibile una bozza de nuovo regolamento TARI e se l'approvazione è ancora contestuale all'approvazione del bilancio o se c'è in previsione una proroga per l'approvazione sia del regolamento che del piano tariffario.
chiedo pure se è disponibile una bozza di delibera IMU per la conferma delle aliquote IMU.
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 marzo 2021

buongiorno e' possibile prevedere una tariffa a parte solo per gli agriturismi? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 marzo 2021

Buongiorno,
due coniugi hanno residenze in due comuni e in regioni diverse. Un coniuge ha residenza e dimora abituale in una casa a Porto Mantovano (MN) e possiede il 50% dell'abitazione (l'altro 50% è del marito) mentre il marito ha preso la residenza a Cavaion Veronese (VR) di cui possiede il 100% dell'immobile.
Il marito ha sempre versato l'IMU di Porto Mantovano (il suo 50%) come "seconda casa" mentre la moglie non ha mai versato nulla per l'abitazione in cui risiede a Porto M..
E' corretto oppure la moglie deve versare IMU seconda casa per l'immobile di Porto Mantovano?
Se sì, qual è la normativa di riferimento?
Aggiungo anche che il marito ha ricevuto accertamento IMU 2015 per l'immobile di Cavaion Veronese sul quale non ha mai versato IMU.
Grazie, un saluto,
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 marzo 2021

Buongiorno,
il concessionario della Tari ci ha comunicato che il Pef e le tariffe tari possono essere deliberate entro il 30 giugno 2021 e , inoltre, oggi ha inoltrato a vari comuni tra i quali Porto Mantovano e Castelbelforte la bozza del regolamento in luogo del corrispettivo con le varie modifiche dovute all'applicazione del D.Lgs. 116/20.
A questo punto sono a chiedere: anche il Regolamento tari può essere approvato entro il 30 giugno 2021? E' obbligatorio approvarlo? e soprattutto qual è la normativa che fa slittare la possibilità di andare in consiglio dal 31 marzo al 30 giugno?
Grazie,
un saluto,
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 marzo 2021

Due proprietarie unite con regolare unione civile sono proprietarie di un'abitazione (una al 55% e l'altra al 45%). Inoltre ciascuna di loro ha un c6, ciascuno al 100% nello stesso complesso residenziale dell'immobile.
L'immobile è la loro abitazione principale con residenza anagrafica regolare. I due box come devo assoggettarli? Chi delle due può considerare il suo box come pertinenza dell'abitazione principale?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 1
  • 2
  • 3(current)
  • 4
  • 5
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale