Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

30 marzo 2021

Buongiorno,
mi chiedono le responsabili dei comuni che seguo se dopo l'approvazione del regolamento canone unico patrimoniale e tariffe, serve un nuovo atto di nomina del responsabile del tributo.
Saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

30 marzo 2021

Buongiorno,
ad un contribuente "moroso" è stato notificato un accertamento imu anno 2016 per omesso versamento con raccomandata, cartolina bianca.
Dopo circa 1 mese l'accertamento è ritornato al comune con sopra scritto " al mittente per compiuta giacenza + il timbro tondo con la data".
In questo caso, trattandosi di cartolina bianca e non verde, è comunque da ritenere notificato l'atto?
E se sì, qual è la normativa di riferimento?
Grazie.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

30 marzo 2021

Buongiorno,
in comune a Porto Mantovano una contribuente "morosa" ha fatto richiesta di rateizzazione a seguito di notifica accertamenti imu 2015 e 2016 per omesso versamento in data 03/02/2021. Tale rateizzazione è stata concessa (in base a quanto previsto dal regolamento Agenzia Entrate) per un n. di 24 rate mensili a partire dal 15 aprile 2021.
La contribuente non accetta la proposta di rateizzazione in quanto sostiene che deve versare la prima rata a fine maggio come previsto dal decreto "Zona Rossa" DPCM ultimo.
Non mi pare sia prevista nessuna sospensione per gli accertamenti tributari. E' corretto?
Grazie,
cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

29 marzo 2021

Buon giorno, avete un modello di avviso, o dei consigli per lo stesso, da pubblicare sul sito per far presentare istanza di riduzione alle utenza non domestiche, per i rifiuti speciali, che abbiano posto in essere contratti per lo smaltimento degli stessi?
In tal caso, va giustamente scorporata la parte che produce i rifiuti speciali , dai mq utili al calcolo della superfice tassabile?
Ovviamente andremo a redigere regolamento e tariffe appena avremo indicazioni normative certe su come comportarci per il 2021, tuttavia pensavamo di iniziare a sondare le utenze non domestiche per capire che situazione dobbiamo affrontare riguardo la riduzione dei costi.
Grazie e cari saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

29 marzo 2021

Una nonna ha acquistato per la nipote un immobile che risulta essere catastalmente al 100% in nuda proprietà per la nipote e al 100% in usufrutto per la nonna. La nonna non ha mai occupato questo immobile perché ne aveva già uno suo e quindi ha sempre pagato l'IMU.
Ora questa nonna è in casa di riposo e la nipote ha portato la residenza anagrafica in questa casa per poterla considerare abitazione principale e godere dell'agevolazione prima casa, sgravando la nonna dal pagamento dell'IMU.
Mi conferma che ciò non è possibile e che la nonna è tenuta ancora al pagamento dell'IMU finché resta usufruttuaria? C'è un modo per far si che la nipote possa far cessare la nuda proprietà e diventare proprietaria di abitazione principale?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 marzo 2021

Un contribuente ha fatto richiesta al Comune in data 07.03.2016 di rimborso IMU anno 2014 e 2015 per errato versamento quota Stato effettuato con codice tributo 3925 e non dovuto (trattasi di immobile categoria D2). A suo tempo l'ufficio ha trasmesso richiesta allo Stato, pur non trovando al momento traccia di detta comunicazione, non ricevendo alcun riscontro. Si chiede se il Comune, anche in assenza di riscontro né rimborso dallo Stato, debba rimborsare quanto richiesto dal contribuente.
Si ringrazia anticipatamente.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 marzo 2021

A seguito di emissioni di avvisi di accertamento IMU per gli anni 2016 e 2017 il contribuente eccepisce che due fabbricati risultano affittati col canone concordato, chiedendo l'applicazione della riduzione del 25% sull'aliquota. Tale riduzione spetta solo per il fatto che i contratti di affitto siano stati regolarmente registrati con l'indicazione del canone concordato oppure serve la presentazione di apposita dichiarazione IMU? Inoltre, tale riduzione doveva essere prevista in Delibera o trova applicazione a livello nazionale?
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 marzo 2021

Buongiorno, l'Amministrazione Comunale vorrebbe aumentare le aliquote Imu della Categoria D senza penalizzare artigiani e commercianti, limitando tale aumento agli impianti fotovoltaici. Lo scrivente ritiene che ciò non sia fattibile. Si chiede se quanto nelle intenzioni dell'Amministrazione sia legittimo ed in base a quale norma. Grazie.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

23 marzo 2021

Il Comune concede annualmente, alle aziende agricole presenti sul territorio, autorizzazione all'utilizzo dei territori comunali gravati da uso civico. Tale autorizzazione è subordinata al regolare pagamento del canone annualmente imposto dall'Ente.
A suo avviso, si potrebbe subordinare tale concessione alla verifica del regolare pagamento della TARI e dell'Imu del richiedente, prevedendolo nell'apposito regolamento disciplinate gli usi civici? O, trattandosi di procedimenti distinti, non posso effettuare tali controlli?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

23 marzo 2021

Buongiorno, nei casi di decesso di unico occupante l'abitazione, la bolletta tari successiva, in assenza di comunicazioni degli eredi, si trasmette all'ultimo indirizzo di residenza del defunto oppure agli eredi? e in questo caso se sono piu' eredi a quale erede si trasmette? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

22 marzo 2021

Buongiorno,
da verifica sugi immobili di cat D10 emerge il possesso da parte di una Snc , il cui oggetto e attività sociali, da visura camerale , e da interrogazioni Siatel , non contempla l'esercizio di attività agricola. Atteso che la categoria catastale D10 non è condizione sufficiente per la ruralità , si chiede se alla luce degli orientamenti della Cassazione l'Ente possa agire in accertamento in rettifica con l'applicazione dell'aliquota di imposta ordinaria ( nel nostro comune zona montana i D/10 sono esenti da imposta )
Ovvero l'ufficio tributi deve effettuare segnalazione all'Agenzia del Territorio utilizzando il canale delle segnalazioni ex comma 336 , per richiedere la variazione del classamento?
Si ringrazia
cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

22 marzo 2021

E invece, ai fini IMU, posso utilizzare in qualche modo questa dichiarazione del contribuente per pretendere il pagamento dell'IMU (anche se la residenza risulta essere sempre nell'immobile in questione).
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 1
  • 2(current)
  • 3
  • 4
  • 5
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale