Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

26 settembre 2023

Buongiorno, la legge 160 del 2019 prevede che la delibera di approvazione delle aliquote e delle detrazioni per essere valida sia trasmessa al Mef entro il 14 ottobre dell'anno di riferimento, cosa che questo comune ha gia' fatto per il 2023, ora per il 2024 e' ha disposizione dal mese di Ottobre la nuova funzionalita' per il prospetto delle aliquote da trasmettere al ministero per le prove, mentre solo dal mese di Novembre potra' essere elaborato il prospetto con le aliquote, ora la domanda e' : se elaboriamo il prospetto a Novembre o a Dicembre e approviamo la delibera a Dicembre possiamo poi trasmettere tutto a Gennaio perche'solo da gennaio sara' possibile farlo, oppure dobbiamo solo elaborare il prospetto e approvarlo con la delibera solo nel mese di gennaio, mese dal quale sara' possibile la trasmissione? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 settembre 2023

Gent.mi abbiamo ricevuto una richiesta da un nostro contribuente che si è intestato la tari di due prozie d'accordo con gli altri 9 comproprietari degli immobili.
Al fine di comunicare agli altri contribuenti, coobligati con lo stesso, il pagamento effettuato degli immobili a carico di una prozia e di quelli intestati all'altra, ha rielaborato il dovuto tari dei modelli da noi emessi non più dividendo la somma in tre rate uguali e una unica, ma in tre f24 (rata unica) di ammontare pari agli immobili della prozia A, agli immobili della prozia B, agli immobili di sua proprietà. E' corretta la procedura qualora il gestionale consentisse l'ingresso di tre pagamenti rata unica? Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

26 settembre 2023

Contribuente deceduto a dicembre 2021. Nel caso in cui gli eredi del contribuente deceduto decidano di ravvedersi per gli anni 2018-2021 versando l'imposta dovuta a nome del defunto, devono calcolare e versare anche sanzione e interessi oppure solo interessi?
Nel caso in cui non ci fosse ravvedimento e si andasse in accertamento, il comune accerterebbe solo imposta e interessi.
Come devono adempiere gli eredi?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

25 settembre 2023

Buongiorno
ci troviamo di fronte ad un caso di decesso di persona nubile e senza figli, la quale ha fatto testamento in favore dei nipoti; tale testamento è stato pubblicato, su iniziativa di uno dei nipoti, solo recentemente.
Dalla pubblicazione siamo risaliti ai chiamati all'eredità per notificare avvisi di accertamento per IMU non pagata dalla data del decesso in avanti, tenuto conto che per le annualità precedenti non eravamo più in grado di accertare.
Uno degli eredi ha protestato di non essere erede, ma "chiamato all'eredità", quindi di non essere tenuto ad alcun tipo di adempimento.
Posso chiedervi un'indicazione in merito? Se la successione non viene mai fatta per evidenti motivi di opportunità a non pagare le pendenze legate all'immobile, l'Ente come di deve comportare?
Grazie infinite per l'attenzione
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

21 settembre 2023

Buongiorno,
con la presente si chiede se l'ufficio può emettere avvisi di accertamento per omessa dichiarazione
nei confronti degli eredi di un signore deceduto nel 2014, i quali hanno presentato la successione entro un anno.
Il dubbio nasce dal fatto che:
primo, si tratta di due aree edificabili;
secondo, due eredi non pagano l'imposta e gli altri due in misura inferiore rispetto alle tabelle di riferimento fornite dall'Ufficio Tecnico del Comune.
Si ringrazia e si porgono cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

01 settembre 2023

Buongiorno, con la presente si chiede come si possa procedere all'emissione di accertamenti nei confronti di soggetti figli di deceduto nel 2017 che non abbiano ancora oggi provveduto a fare regolare successione . Non si è conoscenza dei loro nominativi degli eredi e neanche del numero. In attesa di un Vostro gentile riscontro si porgono cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

01 settembre 2023

Buongiorno, la presente per chiedere quali siano gli elementi essenziali da indicare nell'avviso che precede l'invio degli accertamenti esecutivi all'Agente della riscossione. e quali termini ulteriori si debbano dare per il pagamento. In attesa di un vostro cortese riscontro si porgono Cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

30 agosto 2023

Buon giorno, abbiamo un ragazzo detenuto in regime di semilibertà, proprietario di tre immobili nel nostro territorio, vorremmo capire se c'è un modo per venire incontro al contribuente nell'applicazione di imu e tari. Esistono possibilità normative in tal senso? Possiamo fare qualcosa noi?Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 agosto 2023

Buongiorno Rag. Cava, relativamente ai rimborsi sentenza 209/2022, un contribuente in pensione ha presentato le fatture dell'energia elettrica ma non si ritrova le fatture del servizio idrico. Ho scaricato i dati da siatel, ma gli anni interessati non sono stati messi a disposizione. E' obbligatorio verificare anche i consumi idrici oppure è sufficiente la presentazione dei consumi elettrici? Inoltre relativamente ai consumi medi, è corretto utilizzare i seguenti parametri annui?
1 componente kw 1.100 mc 100;
2 componenti kw 2.200/2.700 mc 120;
3 componenti kw 2.500 /2.900 mc 150;
4 componenti kw 3.000/3.600 mc circa 365,
Se i parametri indicati non sono corretti, dove posso trovare i consumi medi attendibili?
La ringrazio e LE auguro una buona giornata. Cordiali saluti Serenella Melas
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

23 agosto 2023

Il nostro regolamento prevede una riduzione della TARI, "tanto nella parte fissa quanto nella parte variabile, del 60%, per le utenze poste ad una distanza superiore a 1.000 metri dal più vicino punto di conferimento, misurato dall’accesso dell’utenza alla strada pubblica", senza specificare altro.
Abbiamo ricevuto una richiesta di rimborso da un contribuente al quale non è mai stata attribuita tale riduzione, pur avendone diritto (ad oggi).
Nessun problema a riconoscere la riduzione da oggi e per il futuro; ma si chiede il Suo parere in merito all'eventuale rimborso delle annualità precedenti, non avendo l'Ufficio certezza della posizione del cassonetto (che potenzialmente avrebbe potuto essere spostato in base ad esigenze di servizio).
Più in generale, si chiede se, a Suo parere, tale tipo di riduzione sia soggetta a dichiarazione del contribuente o possa essere attribuita d'ufficio (avendo conoscenza della posizione dei cassonetti e della distanza dalle varie abitazioni).
Si ringrazia e si porgono cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

18 agosto 2023

Buongiorno,
in data 28/12/2022 abbiamo ricevuto una dichiarazione IMU per l'anno 2017 per immobile storico.
In pari data la contribuente ha presentato istanza di rimborso per gli anni dal 2017 al 2021, perché non ha considerato "storico" il fabbricato di cui sopra nel calcolo dell'IMU dovuta.
Si ritiene che non sia possibile presentare la dichiarazione tardiva per ottenere un beneficio; pertanto, siamo dell'idea di negare il rimborso per gli anni 2017, 2018, 2019, 2020. Semmai potremmo rimborsare il 2021 in quanto il termine per la dichiarazione è stato posticipato al 30/06/2023.
Ritiene corretto il ragionamento effettuato dall'ufficio?
Grazie.
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

18 agosto 2023

Buongiorno,
abbiamo ricevuto una richiesta di rimborso Imu e, purtroppo, non l'abbiamo istruita entro i 180 gg. previsti dalla norma.
E' possibile notificare comunque il diniego al rimborso? Oppure siamo ormai tenuti ad effettuarlo?
Grazie
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 14
  • 15
  • 16(current)
  • 17
  • 18
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - [email protected]  - Capitale Sociale Euro 100.000,00 i.v. - C.F. e P. IVA 01541190508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 135501

Finanza Locale Partnership S.r.l - con socio unico 

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - [email protected]  - Capitale Sociale Euro 300.000,00 i.v.- C.F. e P. IVA 01629890508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 142157

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale