Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

17 dicembre 2020

Buongiorno Dott. Cava,
è stato emesso avviso di accertamento TASI 2015 all'Azienda Regionale per l'edilizia abitativa la quale richiede l'annullamento in autotutela per un errore di calcolo nel totale dell'atto (la somma dell'imposta dovuta per gli immobili presenti nell'accertamento è inferiore di 60,00 euro rispetto al totale del provvedimento).Dopo aver controllato l'avviso ho verificato che l'errore è determinato dal fatto che nell'atto sono elencati solo 25 immobili mentre gli effettivi sono 27, purtroppo gli ultimi 2 non sono stati inseriti perchè il documento base è stato predisposto per soli 25 campi. Le chiedo cortesemente di consigliarmi come devo procedere, devo rettificare l'atto? (ma in tal modo cosa rettifico se l'atto sostanzialmente è corretto trattandosi solo di un errore di stampa) oppure lo annullo motivando l'errore di stampa e lo riemetto correttamente? La ringrazio. Cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

A seguito dell'emissione degli avvisi di accertamento IMU per gli anni 2016 e 2017 il contribuente chiede l'applicazione del cumulo giuridico.
Si applica in materia di accertamenti IMU e se sì in che modo va coneggiato?
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

Quesito:
Contribuente dipendente delle forze dell’ordine ( nello specifico Vigile del Fuoco).
Proprietario al 50% di un immobile ubicato nel Comune X dove risulta attualmente residente anagraficamente assieme al suo nucleo familiare. Svolge servizio in un altro Comune Y.
Risulta inoltre proprietario al 100% di un secondo immobile ubicato nel nostro Comune. Ha presentato dichiarazione IMU al fine di ottenere l’esenzione.
Ai sensi dell'art. 13 dlgs 201/2011, può essere esentato dall’IMU per l’immobile ubicato nel nostro Comune di cui risulta proprietario per il 100% e considerare seconda casa l’immobile in cui risulta proprietario al 50% nel Comune X ( nel quale risulta residente assieme al suo nucleo familiare) ?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

Un utente ha versato l'acconto IMU 2020 indicando nel mod. f24 i propri dati anziché quelli dalla madre quale unico soggetto passivo di imposta e nello stesso modello ha indicato il codice ente di un altro comune . Il regolamento comunale IMU prevede che l'imposta debba essere versata autonomamente da ogni soggetto passivo e l'utente in questione non lo è (lo è solo la madre).
IL signore chiede che l'ufficio scrivente provveda alla richiesta di riversamento delle somme destinate erroneamente all'altro ente.
La soluzione proprosta invece è quella che il signore inoltri una richiesta di rimborso al comune per la restituzione di somme erroneamente versate e che provveda nel frattempo al versamento dell'acconto in ravvedimento con mod. f24 intestato alla madre.
E' possibile che il signore chieda il riversamento delle somme in favore del comune in cui risiede e risulta altresì soggetto passivo di imposta?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

Buongiorno, in merito a un immobile accatastato in cat c6 su terreno agricolo locato si ha diritto all'esenzione? l'ufficio non ha concesso l'esenzione in quanto il terreno risulta locato al altro imprenditore agricolo e quindi manca dei requisiti soggettivi.
E' corretto?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

Buongiorno,
in riferimento alle detrazioni di cui al comma 1.4 della determina n. 2/DRIF/2020 si chiede che cosa si intenda per "Entrate derivanti da procedure sanzionatorie", ovvero se in tale voce possano essere inserite entrate da sanzioni inerenti l'abbondo dei rifiuti, mancata pulizia di aree verdi di privati, sanzioni al gestore per inadempimenti sul servizio di raccolta, ecc..
Saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

16 dicembre 2020

Buongiorno,
in occasione della predisposizione del Pef 2020 chiediamo se il Comune, che gestisce solo i rapporti con il contribuente e la gestione della tariffa Tari, debba inserire il costo del personale dipendente dell'Ente adibito all'ufficio tributi e/o all'ufficio ambiente, nel qual caso in che misura e in quale voce del Pef.
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Vorrei sapere se si deve sempre procedere all'invio dei solleciti Tari, prima dell'emissione dell' accertamento esecutivo Tari ?. Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno, vorrei sapere se anche i comuni con popolazione inferiore a 5000 abitanti hanno l'obbligo di adeguare il proprio sito internet in base alle indicazione di Arera sulla trasparenza nella gestione dei rifiuti urbani? se si, entro quanto tempo si devono adeguare? sono previste sanzioni in caso di inadempienza a tale obbligo?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno,
una società (è una snc) è il soggetto passivo dell'imu in quanto proprietario dell'Immobile. Poichè c'è rispondenza tra soggetto passivo dell'imu e titolare dell'attività, è da considerarsi esonerato dal pagamento della seconda rata IMU?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Ai fini dell'esenzione della seconda rata IMU 2020 chiedo se l'esonero è da applicarsi a tutti gli esercenti che hanno lo stesso codice ateco presente nell'allegato 2 dell' Articolo 5 del D.L. n. 149/2020 indipendentemente dalla categoria catastale.
Per esempio, il proprietario e gestore di un bar presente sul nostro territorio (che è stato sempre zona rossa) ha un C3 ed il suo codice ATECO rientra nell'elenco . E' da considerarsi esonerato?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

15 dicembre 2020

Buongiorno
-ho notificato un accertamento esecutivo IMU 2015 ad una società in data 07/10/2020
- la società presenta Istanza di reclamo ai sensi dell'art. 17 bis dlgs 546/1992 anche alla commissione tributaria in data 02/12/2020
- in accordo con la mia amministrazione si è deciso di mandare una comunicazione di rigetto dell'istanza di mediazione confermando la correttezza formale e sostanziale dell'accertamento (in quanto ciò che contestano è al limite del ridicolo)
Chiedo, qual'è il temine di esecutività dell'atto e quindi quando posso iscrivere la società a ruolo coattivo.
Ringrazio e porgo cordiali saluti

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 10
  • 11
  • 12(current)
  • 13
  • 14
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale