Loading..

Banca dati quesiti

Cerca

25 novembre 2023

Si chiede il vostro parere in merito alla seguente fattispecie: abitazione A07 (di proprietà al 50% di 2 coniugi) locata parzialmente.
Uno dei proprietari concede in locazione una porzione dell’unità immobiliare con contratto di locazione di natura transitoria ai sensi dell’art. 5, comma 1 Legge n.431/1998 per 3 mesi, mentre per i restanti mesi l’intero immobile è a disposizione (privo di contratti di locazione o comodato).
Nel nostro Comune è prevista una aliquota diversa per gli immobili a disposizione e un’aliquota agevolata per gli immobili con contratti a canone concordato o transitorio di cui alla Legge n.431/1998. Ciò premesso, trattandosi di unità immobiliare catastalmente unica, l’ufficio è propenso ad applicare sull’immobile solamente l’aliquota per immobili a disposizione.
Chiediamo se la nostra interpretazione è corretta.

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 novembre 2023

Gent.mi qual'è il presupposto normativo che prevede l'emissione delle richieste di pagamento tari come propedeutiche per il successivo avviso di accertamento esecutivo? Grazie cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

24 novembre 2023

Buongiorno, si chiede cortesemente in quale categoria tari debba essere inserita una casa circondariale (carcere). Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

23 novembre 2023

Buongiorno, un contribuente accertato per mancato versamento IMU anno 2017 presenta istanza di autotutela allegando dichiarazione, da parte del genitore contitolare dell'immobile oggetto di accertamento, di voler destinare le somme versate a titolo di Imu a coprire il debito del figlio che non versa. Le somme versate dal genitore non sono però sufficienti a coprire l'intero dovuto. E' possibile coprire parzialmente il debito ? O si deve rigettare la richiesta e pretendere il pagamento del dovuto al figlio, comprensiva di sanzioni ed interessi? In questo caso l'ufficio dovrebbe comunque rimborsare il genitore che versa in eccesso. In attesa di un Vs gentile riscontro si porgono cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

22 novembre 2023

Buongiorno, il domiciliato senza fissa dimora deve essere conteggiato nel numero dei componenti del nucleo ai fini della tassa sui rifiuti?
In attesa di un Vs gentile riscontro porgo cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

21 novembre 2023

Buonasera,
dobbiamo inviare gli accertamenti TARI al coattivo, ne abbiamo alcuni notificati al contribuente mentre era in vita, nel frattempo è deceduto, come dobbiamo comportarci?
Se siamo nei termini per la successione ma non è conclusa, ad agenzia entrate e riscossione dobbiamo inoltrare l'accertamento privo di sanzioni intestato a "Eredi di" indicando il codice fiscale del deceduto?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

21 novembre 2023

In base alla disciplina prevista dalla L.160/2019 si pone la questione se sulle occupazioni permanenti su suolo pubblico si ritiene assolta la Tari con i pagamento CUP o si debba richiedere in sede di bollettazione ordinaria Tari sotto forma di area scoperta operativa .
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

20 novembre 2023

Si chiede se due coniugi con diversa residenza in comuni diversi, possano godere entrambi dell'esenzione IMU a seguito della Sentenza della Corte Costituzionale del 2022, anche se l'immobile in cui risiede la moglie è di proprietà al 50% di entrambi i coniugi. Oppure, su questo ultimo immobile l'esenzione spetta solo alla moglie per il 50% mentre il marito paga come seconda casa?
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

20 novembre 2023

Buongiorno, questo ufficio doveva inviare un avviso di accertamento per tasi 2018 non pagata, il contribuente e' deceduto da poco, non essendo ancora stata fatta la successione, si devono mandare comunque gli avvisi a tutti agli eredi, oppure si puo' inviare proprio perche' non esiste ancora la successione direttamente l'avviso a nome del defunto seguito dalla dicitura eredi all'indirizzo del defunto? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

14 novembre 2023

Chiedo un parere in merito ai tempi di accertamento.
durante i corsi del dr. Cava, nel prospettino finale delle attività degli uffici tributi viene detto che bisogna arrivare ad accertare a due anni ( in pratica nel 2023 dovremmo accertare il 2021).
Ritiene opportuno, vantaggioso, e virtuoso un comune che nel 2023 sta accertando il 2022? Sarebbe una meta da raggiungere, un virtuosismo a cui aspirare oppure è meglio fermarsi al 2021?
Ringrazio anticipatamente per il confronto
Caterina Del Prete - Comune di Tavazzano
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

13 novembre 2023

Buongiorno,
una società che svolge attività ittica ha presentato denuncia di inizio utenza non domestica, denunciando un A3 adibito ad abitazione del custode con richiesta di applicare tariffa un componente e poi un C2 che dichiarano di utilizzare come ufficio e un altro C2 (di ampia metratura) che dichiarano come capannone vuoto. Poi all'esterno hanno vasche dove allevano i pesci. Io non ho iscritto a ruolo le vasche ma ho tassato l'abitazione del custode e i due c2 come capannoni senza produzione. Mi chiedono il ricalcolo perchè svolgono attività ittica e citano il nostro regolamento che dice "i rifiuti urbani non includono i rifiuti della produzione, dell'agricoltura, della silvicoltura, della pesca, delle fosse settiche, delle reti fognarie e degli impianti di trattamento delle acque reflue, ivi compresi i fanghi di depurazione, i veicoli fuori uso o i rifiuti da costruzione e demolizione", dichiarano pure che per lo smaltimento dello scarto derivante dalla attività ittica, si avvalgono di una ditta specializzata al recupero.
La domanda è: Se il C2 più grande è utilizzato come ricovero attrezzi dell’attività ittica, va escluso dal computo?
Se io non ho tassato le vasche, ma solo i locali , devo concedere comunque una scontistica sui locali C2 o un abbattimento delle metrature?
Ringrazio e porgo cordiali saluti
Caterina Del Prete - Comune di Tavazzano
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

09 novembre 2023

Buongiorno scusate ma non mi e' chiara la risposta al precedente quesito per essere piu' chiari ad esempio se noi volessimo approvare l'assimilazione all'abitazione principale dell'unita' immobiliare posseduta da anziani o disabili di cui all'art. 1 comma 741 lettera c n.6 legge 160/2019 prevista nel prospetto dobbiamo anche inserirlo nel regolamento ? e la stessa domanda per le esenzioni riportate nel nuovo prospetto delle aliquote nuova imu se noi volessimo stabilire l'esenzione degli immobili dati in comodato d'uso gratuito ai sensi dell'art 1 comma 758 della legge 27 /12/2019 n.160, o dati in comodato d'uso gratuito agl immobili di proprieta' onlus o terzo settore , esenzioni previste nel prospetto dobbiamo per forza inserirle anche nel regolamento imu e dunque approvare un nuovo regolamento? in sintesi se noi stabiliamo le esenzioni previste nel prospetto o stabiliamo l'assimilazione all'abitazione principale dell'unita' immobiliare posseduta da anziani o disabili di cui all'art. 1 comma 741 lettera c n.6 legge 160/2019 oltre che stabilirle nel prospetto e poi approvare il prospetto quelle esenzioni dobbiamo per forza riportarle anche nel regolamento e dunque dobbiamo approvare un nuovo regolamento? grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 9
  • 10
  • 11(current)
  • 12
  • 13
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - [email protected]  - Capitale Sociale Euro 100.000,00 i.v. - C.F. e P. IVA 01541190508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 135501

Finanza Locale Partnership S.r.l - con socio unico 

Sede Legale: Via Giosuè Carducci, 62  - 56010 San Giuliano Terme (PI) - Tel. 050/877143 - [email protected]  - Capitale Sociale Euro 300.000,00 i.v.- C.F. e P. IVA 01629890508 e iscrizione nel Registro delle Imprese di Pisa n. 142157

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale