Loading..

Finanza Locale

Sviluppiamo le potenzialità della Pubblica Amministrazione

Banca dati quesiti

Cerca

20 luglio 2019

Buongiorno, se una sentenza con udienza del 15/03/2019 è stata depositata in segreteria il 19/04/2019, quanto tempo ha il contribuente per far ricorso in commissione regionale? e deve arrivare qualche comunicazione al Comune?
Grazie,
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

18 luglio 2019

Sul nostro territorio c'è un locale molto grande. Dal 1/1/2018 è subentrata un'associazione culturale che dichiara, nella denuncia dei mq, di svolgere attività di discoteca e organizzazione di spettacoli musicali e feste. Sono stati iscritti a ruolo nella categoria "discoteche e night club"
Ora sono cambiati i soci e presentano nuova denuncia mq dichiarando che la loro è un'associazione culturale no profit dove si organizzano corsi di ballo per gli iscritti e per gli stessi iscritti al sabato sera organizzano serate di ballo. Poi 4 volte all'anno la loro associazione organizza feste aperte ai non iscritti per pubblicizzare la loro attività.
Richiedono l'iscrizione a ruolo nella categoria "associazione, scuole, biblioteche e associazioni culturali".
Allegano alla denuncia dei mq pure lo statuto dove si evince tutto ciò.
Come posso rigettare la richiesta di iscrizione come associazione e mantenere quella delle discoteche, dal momento che all'interno servono anche da bere alcool e stuzzichini vari ?
Ringrazio anticipatamente e porgo i più cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

12 luglio 2019

Un abitazione stagionale di 5 eredi, la bolletta Tari veniva per sua volonta' inviata a un solo erede, ora l'erede in questione ha chiesto che non venga piu' inviata solo a lui ma a tutti gli eredi , inviandola pero' a tutti gli eredi e dividendo i metri quadri dell'abitazione le bollette distinte per ciascun erede saranno uguali di importo nella base dei metri quadri, ma non saranno uguali nella base dei componenti avendo gli eredi nuclei familiari di numero diverso, inoltre lasciando per ciascun erede il suo numero di componenti la somma complessiva degli importi delle bollette dei 5 eredi sara' piu' elevata dell'importo della bolletta unica di prima in quanto si divideranno equamente i metri quadri ma lo stesso non si potra' fare per il numero dei componenti, dunque questo Ufficio secondo voi agirebbe in maniera corretta se calcolasse l'importo dividendo i metri quadri dell'abitazione per ciascun componente ma calcolasse l'imposta lasciando per ciasun erede il numero dei componenti del proprio nucleo familiare? Sperando di essere stati abbastanza esaustivi si porgono cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

10 luglio 2019

Buongiorno,
abbiamo ricevuto dal curatore fallimentare di una ditta la richiesta di insinuazione nel fallimento. La sentenza di fallimento è del 11/06/2019. Chiedo conferma di ciò che devo richiedere.
A carico di questa ditta ho emesso accertamenti 2013, 2014 e 2015 (il 2013 è già passato in riscossione coattiva con l'Agente di Riscossione).
Nel prospetto di calcolo posso mettere tutte e tre queste annualità comprensive di sanzioni e interessi, anche quella passata all'ex equitalia?
Poi, chiedo conferma se nel prospetto di calcolo posso inserire quanto dovuto a titolo di imu per le annualità dal 2016 ad oggi senza sanzioni ed interessi?
Ringrazio per l'attenzione che vorrà riservarmi.
Cordialmente
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

09 luglio 2019

Buongiorno, a chiarimento del precedente quesito, per quanto attiene le sanzioni da comminare perl'affisione abusiva fuori dagli spazi , alle sanzioni tributarie, si cumulano:
- le sanzioni amministrative ex art. 24 del Dlgs 507/1993 ?
- la sanzione amministrativa pecunaria ex art. 663 del Codice penale?
Cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

09 luglio 2019

Letto l' art. 15 ter comma 1 del Decreto-Legge 30.04.2019 N. 34 che consente agli enti locali al rilascio di licenze autorizzazioni, concessioni etc ... concernenti attività commerciali o produttive possono disporre con norma regolamentare , che il rilascio o il rinnovo e la permanenza in esercizio siano subordinati alla verifica della regolarità del pagamento dei tributi locali da parte dei soggetti richiedenti. Si chiede gentilmente se è stata predisposta una bozza di regolamento da adottare e quando sarà a disposizione nella sezione regolamenti tributari .Cordiali Saluti .
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

09 luglio 2019

L’Agente di Polizia municipale ha trasmesso relazione di servizio dalla quale risulta l’affissione nella facciata di un abitazione di una fotografia rappresentante un politico eletto, con il nome dello stesso.
L’affissione non riguarda la materia della propaganda elettorale, essendo lo spazio temporale della propaganda terminato
Riguarda la materia delle pubbliche affissioni, l'Ufficio tributi ritiene che l'affissione sia illegittima. Non essendo noto l'autore il Comune intrima ai proprietari dell'abitazione di procedere all'immediata de-afissione. Le sanzioni andranno elevate ai proprietari della casa stessa in solido

Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

08 luglio 2019

Ho due contribuenti, madre e figlia, la mamma è coniuge superstite ma per la casa dove vive ha fatto l'atto di vendita alla figlia per quanto concerne il suo terzo di proprietà, alla figlia ha però lasciato la nuda proprietà mantenendo per sè l'usufrutto di quel terzo. Gli altri due terzi erano già di proprietà piena della figlia sia perchè aveva la sua parte legittima di eredità sia perchè i fratelli le hanno ceduto le loro quote con atto di vendita. Il quesito è: la mamma ovviamente non paga IMU/TASI per intero ma la figlia deve pagare l'IMU/TASI per i due terzi di sua proprietà non in usufrutto alla madre, o la casa mantiene per intero, finchè la madre è viva, i vantaggi al 100% di abitazione del coniuge superstite? Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

05 luglio 2019

Buongiorno,
le onlus possono essere escluse dal pagamento della TOSAP?
L'esclusione può dipendere dalla finalità della ONLUS?
Nella fattispecie specifica, una ONLUS che si occupa di recupero tossicodipendenti vuole venire 4/5 volte in piazza con il loro gazebo per vendere i loro manufatti/ gadget. Il ricavato resta a disposizione dell'associazione per le loro finalità specifiche.
Potrebbe essere accolta la loro richiesta di esenzione specificando che il nostro regolamento non prevede esenzioni diverse da quelle previste dalla legge specifica?
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

04 luglio 2019

Buongiorno chiediamo se possa essere considerato soggetto passivo Imu, colui che non essendo proprietario, ma con procedimento di mediazione giudiziale abbia stipulato un accordo avente effetti giudiziari di titolo esecutivo, con il quale si impegna a corrispondere tutti gli oneri relativi all'immobile oggetto d'imposta Imu.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

27 giugno 2019

Un contribuente possiede due fabbricati di cat A2, che pur essendo catastalmente separati, fanno parte della sua abitazione principale. La dicitura unita di fatto fiscalmente sulle visure è sufficiente ad estendere l'esenzione ad entrambe le uiu? In virtù della circolare 27/E2016 dell'agenzia delle entrate?.
Grazie
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.

27 giugno 2019

Buongiorno, in quest'ultimo anno abbiamo ricevuto 5 richieste di rimborso (inerenti la tassa sulla pubblicità e in merito all'abrogazione degli aumenti tariffari) che abbiamo trasmesso alla ditta che ha in gestione il servizio.
In questi giorni, la ditta mi sta inviando le istruttorie di questi rimborsi, confermando che gli stessi sono dovuti e di procedere pertanto alla predisposizione della determina e conseguente rimborso.
Fino a ottobre 2017 la tassa veniva incassata direttamente dalla ditta che ci pagava annualmente un canone fisso. Dopodiché abbiamo cominciato ad incassare direttamente noi.
E' corretto che il comune debba rimborsare tutte le annualità, anche quelle nelle quali la tassa veniva introitata direttamente dalla ditta?
Ringrazio anticipatamente e porgo i miei più cordiali saluti.
Attenzione la risposta al quesito è disponibile solo per gli utenti registrati.Effettua il LOGIN, oppure REGISTRATI per vedere la risposta.
  • 9
  • 10
  • 11(current)
  • 12
  • 13
Banca dati quesiti pubblici
Quesiti resi pubblici
Accedendo al portale è possibile consultare oltre 3.000 risposte a quesiti che gli Uffici tributi hanno posto a Finanza Locale, con modalità di ricerca, anche per tematiche, semplici e immediate.
Quando la normativa genera più quesiti su una particolare fattispecie o quando il quesito sollevato è ritenuto di specifico interesse per il tema affrontato, Finanza Locale rende pubblico il quesito e  il relativo parere.
Le domande sono rese pubbliche in forma spersonalizzata senza, quindi, indicare il comune che ha posto il quesito.
Finanza Locale Management S.r.l.

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01541190508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Finanza Locale Partnership S.r.l

Via Carducci,62 56010, San Giuliano Terme (PI) R. E. A.: PI – 135501 | C.F. e P. IVA: 01629890508 e-mail: flm@finanzalocale.net | tel: 050/8754055

Ultimi Tweets da @FinanzaLocale